Email marketing veloce

Email Marketing Veloce

Email Marketing Veloce ed Efficace

Con una email veloce, di poche parole, puoi acquisire più clienti.

Perchè l’Email Marketing Veloce è efficace per convincere i tuoi potenziali clienti contattati in passato e farli diventare clienti. Scoprilo leggendo l’articolo.

Se hai deciso di leggere questo contenuto è probabile che due cose sono vere:

  1. Desideri acquisire più clienti.
  2. Sei pronto ad entrare in azione.

In questo documento condivido un semplice modello basato sulla scrittura di una e-mail veloce che è possibile inviare subito e che inizierà a portare come risultati: nuovi appuntamenti o convince i potenziali clienti per discutere insieme su quanto si propone.

Non lasciarti ingannare dalla semplicità del messaggio.

Funziona perché c’è una sottile psicologia dietro.




Come funziona una email veloce, scritta con poche parole?

Fai mente locale e pensa ai tuoi potenziali clienti per un minuto.

Quando hai l’identikit del cliente ideale, fai una lista mentale di cosa potrebbe avere bisogno e fai in modo di essere pronto nel dare la soluzione.

Ci sono tre ipotesi da considerare per la lista che hai identificato:

  1. Bisogno di risolvere un problema urgente, ma anche opportunità che vale la pena di approfondire.
  2. Bisogno di essere rassicurati che il tuo sistema, o il tuo prodotto, sia in grado di risolvere il problema o di procurare i benefici che prometti.
  3. Bisogno di avere garanzie per decidere che possono lavorare con te. Acquisire la loro fiducia.

In questo scenario il problema più grande e importante è quello dei costi: più costosi sono i servizi che proponi, maggiore sarà lo sforzo da compiere per raggiungere il livello di credibilità, quindi è necessario acquisire la fiducia prima di invitarli ad acquistare.

Costruire la credibilità e la fiducia, personale o del brand, richiede tempo.

Per questo il fattore principale di qualsiasi sistema di marketing efficace è quello di coltivare relazioni con i potenziali clienti nel corso del tempo, attraverso una serie di contenuti che siano di interesse per la lista dei contatti.


E qui voglio segnalarti una risorsa utile per fare email marketing efficace, realizzata da Maura Cannaviello, esperta nel settore, si tratta di una guida ricca di informazioni e dati sulla costruzione e l'utilizzo di una mailing list, vantaggi e svantaggi, e la scheda comparativa dei principali servizi di autoresponder, strumenti necessari per gestire le varie fasi: clicca qui per vederla.


Ma ci sono alcune circostanze particolari in cui si può convincere un potenziale cliente a comprare i tuoi prodotti o servizi molto più rapidamente.

C’è un particolare tipo di potenziale cliente sul quale è possibile concentrarsi e svolgere attività specifiche per renderlo pronto a comprare rapidamente.

Si tratta di quelle persone che hai incontrato in una precedente trattativa, o contatti acquisiti durante una precedente campagna di promozione/lancio di prodoto/servizio, ma semplicemente non hanno deciso, per un motivo o un altro, di accettare la tua proposta.

Passato il Santo è passata la festa…”, la tendenza è quella di pensare al peggio: ormai non c’è più niente da fare, la proposta non è piaciuta.

Quindi, diamo per scontato che non hanno trovato interessante la proposta, o non sono mai convinti di andare avanti per motivi propri, oppure hanno preferito qualcun altro.

La verità è che ci possono essere tanti motivi per cui un progetto non va avanti:

  • il tempismo non ha trovato la coincidenza giusta, ma potrebbe essere ora;
  • scarsa disponibilità di bilancio al momento, ma potrebbe esserci ora;
  • un'altra priorità potrebbe essere subentrata, ma potrebbe essere il momento giusto da ora;
  • potrebbero aver accettato un’altra proposta, ma non sono soddisfatti e potrebbero essere aperti ad accoglierne una nuova.

In ciascuno di questi casi, la mancata adesione del cliente non ha funzionato perché non era il momento giusto. Ciò non toglie che potrebbe essere arrivato quello giusto.

Se si riflette sul perché si è in contatto con queste persone, la cosa positiva è che avevano un problema significativo e c’è stata l'opportunità di affrontarlo. Quindi si è già costruito un rapporto di credibilità e di fiducia con loro, altrimenti non avrebbero parlato con te nella precedente occasione.

Allora, in teoria, tutto quello che bisogna fare adesso è di ri-tornare in contatto per ricordare a queste persone la proposta che avrebbe risolto un loro problema impellente e ristabilire il rapporto di credibilità e fiducia.

Naturalmente, con questo non si avrà un tasso di successo del 100%, alcune persone non saranno ancora pronte e altre avranno risolto, ma ci sono sicuramente un numero di persone che saranno pronte a muoversi, quindi è il momento di impostare una strategia di ROI, molto veloce e facile da fare.

Purchè si faccia in modo di migliorare il vostro rapporto, piuttosto che sembrare disperati o apparire come fastidiosi. È necessario garantire che c’è ancora una buona prospettiva nell’utilizzare il prodotto/servizio, anche se ancora non sono del tutto pronti.

Ed è quello che deve fare l’Email Marketing Veloce

Pensato per evidenziare l'opportunità di lavorare insieme. Costruire credibilità. E costruire le basi per affari futuri.

Bozza email veloce

Oggetto: Ho pensato che potrebbe rivelarsi utile ...

Ciao <nome>

Stai ancora cercando di risolvere il [problema]? Pensavo che potrebbe rivelarsi utile: [link].

Vuoi [prossima occasione]?

<Firma>

Analizziamo questa e-mail per vedere perché funziona

In primo luogo l'oggetto.

Da notare che la riga dell'oggetto non è una di quelle frasi classiche di email marketing che aprono con: "hey!" o "cattiva notizia", in genere destinate a persone che non conosci tanto bene.

Questo caso è diverso.

Sono persone che già conosci e con le quali hai già parlato di lavorare insieme, aprono la tua email perché già si fidano di te.

Anzi, un titolo della email troppo “tecnico” può ritorcersi contro. Potrebbe apparire impersonale per i tuoi contatti, oppure come una proposta di vendita nuda e cruda.

Invece si vuole ottenere il risultato che l'e-mail sia recepita come la comunicazione di un amico, o collega di lavoro fidato, per condividere informazioni utili (esattamente quello che stai facendo).

Per questo è bene usare un testo semplice per l’oggetto, esempio: "… ho pensato potesse esserti utile ...".

Bene. Adesso, dal punto di vista del corpo del messaggio, ecco cosa significano:

[problema] - [link] - [prossima occasione]


[problema] è l’argomento di interesse circa la problematica da risolvere o l’opportunità da cogliere.

[link]  è un link ad una risorsa utile che sia rilevante in tal senso. Potrebbe essere un articolo del blog, un Ebook da scaricare gratuitamente o un breve video dimostrativo.

[prossima occasione]  è la promessa di un prossimo contenuto, facile da “consumare” e che favorisce l'occasione del prossimo incontro o contatto.


E-mail Marketing Veloce ed Efficace

Poche parole per essere efficace con, email marketing veloce.

E-Mail Marketing Veloce ed efficace: poche parole per acquisire più clienti.

Passo all'esempio pratico…

Diciamo che sei un esperto di LinkedIn di nome Rinaldo 🙂 e scrivi a Maura 🙂 , Marketing Manager di un’azienda che tratta prodotti per il benessere della persona, con la quale hai già parlato 6 mesi fa, circa la possibilità di offrirle un corso di  formazione su come utilizzare LinkedIn per entrare in contatto con i Decision Maker delle SPA in Italia e all’estero.

Ecco come una e-mail veloce potrebbe essere impostata:

Oggetto: Ho pensato che potrebbe rivelarsi utile ...

Ciao Maura,

Stai ancora cercando di contattare i Decision Maker delle SPA per i tuoi prodotti?

Ho pensato che potrebbe rivelarsi utile: http://www.miosito.com/articolo.

Vuoi prendere un po’ del tuo tempo per discutere e andare avanti con questo?

Rinaldo

Ovviamente l’articolo sarà utile per capire in che modo LinkedIn la aiuterà a entrare in contatto con i responsabili degli acquisti delle SPA, italiane ed estere.

Ed ecco spiegata la sottile psicologia dell’e-mail marketing veloce e perché funziona:

  1. In primo luogo, si sta aggiungendo valore attraverso il collegamento con un articolo utile. Quindi si va a rafforzare il rapporto, anzichè la vendita.
  2. In secondo luogo, si gettano le basi per un prossimo incontro o una chiamata in una fase successiva. Se l’azienda sta ancora cercando di contattare i decision maker e l'articolo risulta utile, allora ha senso che vogliano organizzare un incontro e parlarne.
  3. In terzo luogo, è una email breve, non parla di vendita e non fa apparire come bisognosi (con l’acqua alla gola…). Molte persone fanno l'errore di cercare di "vendere" evidenziando con punti elenco dettagli sui benefici che il cliente otterrà. In realtà ti fa solo sembrare alla disperazione.

Invece bisogna trattare l’argomento come una discussione peer-to-peer in cui si sta offrendo qualcosa di valore intrinseco. Ripeto: non bisogna vendere in questa fase.

  1. Infine, forse la cosa più importante, perché è semplice e perché si sta aggiungendo valore ai potenziali clienti, piuttosto che essere invadenti, apparire come venditori o disperati; così hai molte più probabilità di ottenere quello che vuoi!

Questo intendo con Email Marketing Veloce ed Efficace. Davvero semplice.

Ora è il momento di mettere in pratica questo procedimento nella tua azienda.

La prima cosa da fare è preparare un elenco di tutti i potenziali clienti che potrebbero essere interessati. Le persone con cui hai parlato seriamente nel corso degli ultimi 3, 6, 9, 12 mesi di lavoro e identificare la loro esigenza specifica.

In altre parole:

  • Quello di cui stavi parlando, lo stai andando a ricordare anche a loro?
  • Quale può essere la risorsa utile da inviare a loro con un link?
  • Qual’è la prossima occasione che stanno per ottenere e che può convincerli a lavorare insieme?

In pratica bisogna capire cosa e quanto sia importante ciascuno di questi punti per i potenziali clienti identificati sulla lista. Fine.

Invia le email.

Naturalmente, per fare email marketing efficace è necessario avere un autoresponder che tenga traccia di tutti i dati relativi all’apertura delle email e altro ancora.


About The Author

Rinaldo Panucci

Per tanti anni mi sono occupato di comunicazione aziendale con varie forme di pubblicità, ora voglio utilizzare bene le risorse web per aiutare PMI e Professionisti a farsi trovare in internet e, soprattutto, farsi scegliere. Ci riuscirò? Con il tuo aiuto SI.

Il tuo commento è molto gradito

Leave A Response

* Denotes Required Field